NonSoloTecnicaFotografica

Le basi di uno scatto consapevole

  • HomePagina iniziale
  • AutoreMi presento

    Autore

    Sono Alessandro Pinna, 43 anni: sposato con Stefania e con un figlio, Samuele.
    Da molti anni mi interesso di fotografia, per piacere e divertimento.
    Nel tempo sono rimasto affascinato dalla visione di bellissime foto di vari autori e, curioso della loro realizzazione, ho approfondito vari aspetti del mondo fotografico: dal linguaggio alla composizione, dalla tecnica alla strumentazione.
    Su questo sito cercherò di fissare alcuni concetti base, nella maniera più semplice e chiara possibile: l'obiettivo è fornire i primi rudimenti ad un "giovane" fotografo che vuole iniziare a scattare con maggiore consapevolezza.

    Buona lettura.

  • FinalitàScopo del sito

    Finalità

    "Devi essere un perfetto tecnico per esprimere te stesso come vuoi.
    Allora puoi scordarti della tecnica
    ". Questa citazione riassume la finalità di questo sito: spiegare con estrema semplicità la parte tecnica e compositiva che è alla base di un’immagine fotografica, riuscire a farla propria ed utilizzare con consapevolezza la fotografia come un personale strumento espressivo.
    Questi concetti potranno essere utilizzati da chi si avvicina per la prima volta con passione al mondo della fotografia, da chi vuole essere consapevole delle proprie scelte e non limitarsi a premere il pulsante di scatto.
    Il tutto vuole essere un punto di partenza per un proprio percorso di approfondimento e conoscenza.

    Continua a leggere

  • ArgomentiParliamo di
    • Riflessioni fotografiche

      Riflessioni fotografiche

      Riflessioni e pensieri sul mondo della fotografia: appunti ed idee sparse.

      Vai agli articoli

    • Attrezzatura fotografica

      Attrezzatura fotografica

      Per essere un fotografo consapevole iniziamo a conoscere e a familiarizzare con la propria attrezzatura: per migliorare le proprie capacità fotografiche bisogna sapere perché e quando impiegare gli strumenti e le varie funzionalità, per disporne al momento giusto.

      Vai agli articoli

    • Esposizione fotografica

      Esposizione Fotografica

      L'esposizione di una fotografia è la miscela di tre soli ingredienti: Diaframma, Tempi ed ISO: e sapere quello che si vuole ottenere da una immagine. Cercheremo di aumentare la propria consapevolezza al momento dello scatto, parlando di esposizione consapevole.

      Vai agli articoli

    • Composizione fotografica

      Composizione fotografica

      Gli elementi presenti nell’inquadratura e le loro relazioni veicolano il messaggio che vogliamo raccontare attraverso una fotografia. Cercheremo di comprendere la composizione fotografica: osservare ed inquadrare, conoscendo le regole e gli elementi compositivi.

      Vai agli articoli

    • Elaborazione digitale

      Elaborazione digitale

      Sezione dedicata alla elaborazione digitale: cosa si intende per elaborazione? Dopo lo scatto sviluppiamo, elaboriamo le nostre foto nella camera chiara, seguendo un corretto flusso di lavoro

      Vai agli articoli

    • Lightroom

      Lightroom

      Lightroom è un programma che permette l’ archiviazione, la catalogazione, l’elaborazione, la stampa, la creazione di gallerie web, le presentazioni delle fotografie. E concentra l’attenzione del fotografo sullo scopo principale: la fotografia.

      Vai agli articoli

    • Il Flash

      Il Flash

      Il flash è una semplice e potente fonte di luce ausiliaria che permette di avere sempre a disposizione una elevata potenza di illuminazione: può essere quindi molto utile: conosciamolo bene, per usarlo al meglio e per sfruttarne a pieno le sue potenzialità.

      Vai agli articoli

    • Stampare le foto

      Stampare le fotografie

      Non lasciamo i nostri scatti a "prendere polvere" negli hard disk, ma ricordiamoci di stampare come un tempo le nostre fotografie: I nostri ricordi, le emozioni del viaggio, la nostra voglia di raccontare si materializzavano nelle foto da toccare, guardare, odorare, stringere al cuore.
      Una serie di articoli affrontano il tema della stampa, da ottenere anche e soprattutto "a casa" e con il migliore risultato.

      Vai agli articoli

  • BibliografiaUtili letture
  • Galleria FotoAlcuni scatti
  • CercaParole chiave

Formati dei sensori: fattore di moltiplicazione

Nell'articolo Sensori digitali abbiamo descritto le caratteristiche ed il funzionamento di questi elementi fotosensibili, che permettono di fissare le nostre fotografie.
Le fotocamere digitali reflex, a seconda della loro marca, fascia di prezzo, target di mercato, possono montare sensori digitali molto differenti. Eccone alcune tipologie nella figura in basso, che si distinguono per le loro dimensioni.
 
tipologie sensori_digitali
 
 Le varie tipologie di sensore si possono raggruppare in: 
- full-frame (a pieno formato), di dimensione 24 x 36 mm, equivalente al classico formato della pellicola 35mm. 
- formato ridotto, di dimensioni minori rispetto al full frame: ad esempio i CMOS della Canon APS-H (dimensione circa 19 x 29 mm, pari al 63% del full frame, con fattore di moltiplicazione 1.3) e APS-C (dimensione circa 15 x 23 mm, pari al 38% del full frame, con fattore di moltiplicazione 1.6).
 
Il fattore di moltiplicazione dei sensori più piccoli rispetto al full frame è noto come crop factor. La dimensione del sensore determina la dimensione dell'immagine registrata. Una medesima scena viene registrata dai tre tipi di sensore sopra ricordati secondo i tagli riportati nella figura in basso.
 
fattore crop
 
Questo fa si che il sensore catturi solo parte dell'immagine realmente fornita dall'obiettivo, dando così la sensazione che la focale si allunghi di un certo valore (per 1.3 nel caso dell’APS-H o 1.6 nel caso dell’APS-C). In realtà, la focale reale non cambia di un solo mm. Avviene piuttosto quello che accadrebbe se dopo aver stampato un fotogramma da un negativo 35mm, si "tagliasse" il negativo al centro si effettuasse una seconda stampa, con le stesse dimensioni della prima; ovviamente apparirebbe come fatta da un obiettivo più lungo:
 
fattore crop1
 
fattore crop2
 
Gli obiettivi riportano sempre la focale reale, che va quindi moltiplicata per il fattore di crop, in caso di sensore di dimensioni minori a quello full frame.

Commenti   

+2 # Fattore di moltiplicazioneMaurizio 2013-12-02 07:52
Buongiorno Alessandro e complimenti per il bel sito!
Relativamente al fattore di moltiplicazione quali sono i reali motivi per tenerlo in considerazione?
Le caratteristiche di un obiettivo (PdC, distorsione, ecc.) da 50 mm. restano le medesime sia che questo sia usato su una fullframe che con un sensore APS...
Perchè dunque farci tanti problemi calcolando la lunghezza focale reale? Non è sufficiente fare un paio di passi indietro?
Rispondi
+2 # RE: Fattore di moltiplicazioneAlessandro - ADMIN 2013-12-03 22:47
Ciao Maurizio,
è vero che la lunghezza focale di un obiettivo rimane sempre la stessa, sia utilizzando un sensore full frame o un sensore ridotto: quello che cambia è l'angolo di campo inquadrato (aspetto che dipende solo dal formato del sensore).

E dal fattore di moltiplicazione della focale seguono alcuni aspetti che devono essere conosciuti.
1.obiettivi grandangolari: per avere ampi angoli di campo, ad esempio utilizzando un 24mm, su un sensore con fattore di moltiplicazione di 1,6 dovremmo utilizzare un obiettivo di lunghezza focale minore, pari a 15mm.
2.teleobiettivi: aumentano il loro potere di ingrandimento, come se diventassero più lunghi (o come se si utilizzasse un moltiplicatore di focale), mantenendo però la stessa luminosità dell’obiettivo "reale".
3. profondità di campo: è funzione anche della lunghezza focale e, se aumenta, diminuisce la profondità di campo. Un obiettivo 50mm utilizzato su una reflex digitale con sensore ridotto, darà quindi lo stesso angolo di campo di un obiettivo di focale più lunga, ma la medesima profondità di campo di quello originale, dal momento che la lunghezza dell’obiettivo è un dato fisico, oggettivo e immutabile.

Grazie per l'apprezzamento per il sito e spero che tu possa trovare all'interno altre utili letture!
Rispondi
Home Attrezzatura fotografica Formati dei sensori: fattore di moltiplicazione