NonSoloTecnicaFotografica

Le basi di uno scatto consapevole

  • HomePagina iniziale
  • AutoreMi presento

    Autore

    Sono Alessandro Pinna, 43 anni: sposato con Stefania e con un figlio, Samuele.
    Da molti anni mi interesso di fotografia, per piacere e divertimento.
    Nel tempo sono rimasto affascinato dalla visione di bellissime foto di vari autori e, curioso della loro realizzazione, ho approfondito vari aspetti del mondo fotografico: dal linguaggio alla composizione, dalla tecnica alla strumentazione.
    Su questo sito cercherò di fissare alcuni concetti base, nella maniera più semplice e chiara possibile: l'obiettivo è fornire i primi rudimenti ad un "giovane" fotografo che vuole iniziare a scattare con maggiore consapevolezza.

    Buona lettura.

  • FinalitàScopo del sito

    Finalità

    "Devi essere un perfetto tecnico per esprimere te stesso come vuoi.
    Allora puoi scordarti della tecnica
    ". Questa citazione riassume la finalità di questo sito: spiegare con estrema semplicità la parte tecnica e compositiva che è alla base di un’immagine fotografica, riuscire a farla propria ed utilizzare con consapevolezza la fotografia come un personale strumento espressivo.
    Questi concetti potranno essere utilizzati da chi si avvicina per la prima volta con passione al mondo della fotografia, da chi vuole essere consapevole delle proprie scelte e non limitarsi a premere il pulsante di scatto.
    Il tutto vuole essere un punto di partenza per un proprio percorso di approfondimento e conoscenza.

    Continua a leggere

  • ArgomentiParliamo di
    • Riflessioni fotografiche

      Riflessioni fotografiche

      Riflessioni e pensieri sul mondo della fotografia: appunti ed idee sparse.

      Vai agli articoli

    • Attrezzatura fotografica

      Attrezzatura fotografica

      Per essere un fotografo consapevole iniziamo a conoscere e a familiarizzare con la propria attrezzatura: per migliorare le proprie capacità fotografiche bisogna sapere perché e quando impiegare gli strumenti e le varie funzionalità, per disporne al momento giusto.

      Vai agli articoli

    • Esposizione fotografica

      Esposizione Fotografica

      L'esposizione di una fotografia è la miscela di tre soli ingredienti: Diaframma, Tempi ed ISO: e sapere quello che si vuole ottenere da una immagine. Cercheremo di aumentare la propria consapevolezza al momento dello scatto, parlando di esposizione consapevole.

      Vai agli articoli

    • Composizione fotografica

      Composizione fotografica

      Gli elementi presenti nell’inquadratura e le loro relazioni veicolano il messaggio che vogliamo raccontare attraverso una fotografia. Cercheremo di comprendere la composizione fotografica: osservare ed inquadrare, conoscendo le regole e gli elementi compositivi.

      Vai agli articoli

    • Elaborazione digitale

      Elaborazione digitale

      Sezione dedicata alla elaborazione digitale: cosa si intende per elaborazione? Dopo lo scatto sviluppiamo, elaboriamo le nostre foto nella camera chiara, seguendo un corretto flusso di lavoro

      Vai agli articoli

    • Lightroom

      Lightroom

      Lightroom è un programma che permette l’ archiviazione, la catalogazione, l’elaborazione, la stampa, la creazione di gallerie web, le presentazioni delle fotografie. E concentra l’attenzione del fotografo sullo scopo principale: la fotografia.

      Vai agli articoli

    • Il Flash

      Il Flash

      Il flash è una semplice e potente fonte di luce ausiliaria che permette di avere sempre a disposizione una elevata potenza di illuminazione: può essere quindi molto utile: conosciamolo bene, per usarlo al meglio e per sfruttarne a pieno le sue potenzialità.

      Vai agli articoli

    • Stampare le foto

      Stampare le fotografie

      Non lasciamo i nostri scatti a "prendere polvere" negli hard disk, ma ricordiamoci di stampare come un tempo le nostre fotografie: I nostri ricordi, le emozioni del viaggio, la nostra voglia di raccontare si materializzavano nelle foto da toccare, guardare, odorare, stringere al cuore.
      Una serie di articoli affrontano il tema della stampa, da ottenere anche e soprattutto "a casa" e con il migliore risultato.

      Vai agli articoli

  • BibliografiaUtili letture
  • Galleria FotoAlcuni scatti
  • CercaParole chiave

Flusso di lavoro digitale - esposizione e contrasto

ESPOSIZIONE
Una buona fotografia è spesso legata ad una buona misurazione in campo dell'esposizione: negli articoli della categoria Esposizione abbiamo cercato di approfondire il tema. Dopo lo scatto, davanti al computer, si possono però apportare importanti correzioni alle luci (cursore esposizione), alle ombre (cursore neri) e ai mezzi toni (luminosità).
Per aumentare le luci spostiamo verso destra il cursore Esposizione, prestando l’attenzione a non tagliare le luci: le parti più chiare possono diventare completamente bianche e vengono persi tutti i dettagli. Lightroom ci viene in aiuto, fornendoci degli avvisi per evitare proprio la perdita di dettagli in relazione alle luci: cliccando sul bottone in alto a destra dell'istogramma si evidenziano delle macchie rosse sulle zone “bruciate”. La “bruciatura” può essere presente fin dall’inizio in una data immagine e non solo dopo una regolazione: in molti casi un leggero taglio delle luci è perfettamente accettabile: ad esempio un riflesso su una parte metallica o il sole stesso, dato che non si tratta di dettagli importanti. In caso volessimo ridurre tali zone si può agire anche con il cursore Recupero.

Vediamo un esempio, utilizzando una foto piatta con il soggetto sottoesposto.
E così: iniziamo a regolare il cursore Esposizione fino ad ottenere una esposizione corretta (non preoccupatevi se qualche piccola parte appare tagliata); ora trascinate il cursore Recupero verso destra e recuperate le luci più chiare dal taglio.

     correzione-esposizione1     correzione-esposizione2     correzione-esposizione3

Analogo discorso, ma al contrario, può essere fatto per il cursore Neri, che regola le ombre: trascinandolo verso destra aumentano le quantità di nero nelle zone in ombra, trascinandolo verso sinistra schiarite le zone in ombra. In questo caso, cliccando sul bottone in alto a sinistra dell'istogramma, si evidenziano le zone di nero puro e la conseguente perdita di dettagli: e bisogna valutare se la eventaule perdita è accettabile o meno. Aumentando i neri di solito vengono saturati anche i colori nella foto: e questo può essere un buon punto di partenza per migliorare una foto sbiadita.

               correzione-esposizione4     correzione-esposizione5

Abbiamo visto come regolare le luci e le ombre: il cursore Luminosità consente di regolare tutto il resto,anche se in realtà va utilizzato con parsimonia.
Un'altra regolazione che può essere applicta è attraverso il cursore Luce di schairita, che simula l’effetto di un flash di riempimento e si utilizza proprio per aprire leggermente le aree in ombra.

                correzione-esposizione6     correzione-esposizione7

Una importante precisazione. Il cursore Esposizione ha ben poco a che fare con la corretta esposizione e l’effetto voluto da impostare al momento dello scatto (in termini di diaframma, tempi ed ISO) e che non possono ovviamente essere impostate con un semplice cursore: qui si tratta di semplici regolazioni e correzioni di sovra o sottoesposizione.


CONTRASTO
Il contrasto può essere definito come il divario che esiste tra gli elementi in luce e in ombra e una immagine con poco contrasto appare abbastanza piatta. Se vogliamo regolare il contrasto, possiamo utilizzare con semplicità il pannello Curva di viraggio: al variare della curva, varia il contrasto delle varie parti. Si può partire da tre curve predefinite: lineare, contrasto medio e contrasto forte (si noti come varia appunto l’andamento della curva), ma si possono personalizzare, incrementando il numero di punti e l’andamento dei singoli tratti. Notiamo che sotto la curva è riprodotto l’Istogramma della foto: se ricordiamo il suo funzionamento si comprende come il tratto in alto a destra regola le la alte luci, per poi passare alle luci, ai mezzi toni ed infine alle ombre. In pratica per aumentare il contrasto la curva deve essere più ripida.

               curva viraggio1     curva viraggio2

               curva viraggio3     curva viraggio4

Continuiamo con la nitidezza e riduzione del rumore digitale.
 

Home Elaborazione digitale Flusso di lavoro digitale - esposizione e contrasto