Attrezzatura fotografica

Il lampo del flash puntato direttamente su un soggetto produce una fotografia con il soggetto stesso fortemente illuminato su uno sfondo molto più scuro, con ombre molto dure. E' questo è inevitabile, perché il lampo del flash è di una fonte di luce di piccole dimensioni.

flash-di-rimbalzo-1

flash-di-rimbalzo-2

In questi due scatti si nota chiaramente l'uso del flash:
soggetto fortemente illuminato (non troppo, dato che è stato utilizzato un diffusore sulla testa del lampeggiatore)
su sfondo scuro ed ombre molto evidenti

L'unico modo per attenuare questo effetto è rendere la fonte di luce più estesa: e un modo è quello di far rimbalzare la luce emessa dal flash. I flash portatili a cobra permettono di far ruotare la testa (che emette il lampo) in orizzontale e verticale. Se ci troviamo in un ambiente chiuso proviamo quindi far rimbalzare il lampo su una parete (in alto, di lato e dietro): rispetto al soggetto la fonte della luce sarà molto più estesa rispetto a quella ottenuta  puntando direttamente il flash.

flash-di-rimbalzo-3

flash-di-rimbalzo-4Facendo rimbalzare la luce del flash sul soffitto si ottiene sul soggetto un'illuminazione più diffusa e naturale


Facendo rimbalzare la luce sul soffitto, utilizzando un appropriato angolo di incidenza, sarà possibile anche ammorbidire la luce.

Non esiste ovviamente una regola precisa: in base all’ambiente in cui ci si trova dovrà essere fatto qualche ragionamento su come sfruttare il flash di rimbalzo. Ricordando che l'angolo di riflessione è uguale all’angolo di incidenza di solito è facile capire dove far rimbalzare il lampo, tenendo conto anche della distanza dal soggetto e della distanza delle pareti.

flash-rimbalzo


Bisogna però tenere in conto che, attraverso il rimbalzo, il percorso della luce sarà maggiore e quindi minore sarà l’effetto quando raggiungerà il soggetto ripreso. Ad esempio se utilizziamo il flash in una cattedrale, facendo rimbalzare la luce su soffitto molto alto è evidente che ben poca sarà la luce riflessa che torenrà sul soggetto. L’importante è quindi considerare le giuste distanze in modo da rimanere il più possibile
entro il raggio di potenza del flash.

Un ultima considerazione: è ovvio che per utilizzare il flash di rimbalzo dobbiamo trovarci in prossimità di una superficie che sia in grado di riflettere la luce incidente. Se siamo all'aperto le pareti possono essere sostituite da pannelli riflettenti opportunemente posizionalti, per ottenere gli effetti descritti. 

Comments powered by CComment

nstf logo 2